PUNTA CARESTIA 2979m.

Via normale-AD

Partenza: Rifugio Sottile
Dislivello: 400 metri
Tempo di percorrenza: 4h la salita

L'itinerario descritto ha come partenza il Rifugio Sottile (per vedere come raggiungere il Rifugio sottile clicca qui).

Da lì attacca la cresta verso la punta Carestia, dapprima scavalcando la Punta Plaida e quindi gli altri rilievi ben marcati fino alla parte finale della cresta più aerea ed esposta con passaggi fino al terzo grado su roccia di gneiss compatto (circa 4 ore).

 

DISCESA

Giunti alla cima e dopo aver ammirato il fantastico panorama ci si avvia in discesa nel versante S-O attraverso una cresta lunga circa 2,5 km, che per sali scendi, scavalca i Corni del Pallone e porta al passo del Camino (2472 m.).

Implica solo alcuni passaggi delicati su roccia facile, poi pietrami e dossi erbosi. Dal Passo del Camino su sentiero in poco tempo si raggiunge l’Alpe Maccagno (2188 m.), magnifica radura contornata da laghetti dove si può pernottare. Scendendo lungo la val Vogna in circa 1,30 ore si rientra a Ca di Janzo. 

NOTE TECNICHE

Meta poco frequentata ma di particolare fascino per l’ambiente selvaggio e solitario, offre un panorama estesissimo.

Questo itinerario richiede una certa dimestichezza su arrampicata classica e un'ottima resistenza fisica.​

  • Black Icon Instagram

P.Iva:11146830960 Cell: +39-3284754869 Simone  Mail: rifugiosottile@gmail.com  PEC:rifugiosottile@pec.it Sede: Riva Valdobbia (VC), Piemonte, Italia